TOP

Multa per divieto di sosta: come e quando fare ricorso

Vi sono alcuni casi in cui le multe per divieto di sosta possono essere considerate ingiuste e quindi contestabili. coque samsung a8 2018 amazon timberland boots cheap Nike Air Max R4 Homme Nike Blazer High femme Questi casi possono essere brevemente riassunti nei seguenti punti:

  • le aree in cui il parcheggio delle vetture è vietato o limitato devono essere ben contrassegnate da apposita segnaletica
  • le aree in cui il parcheggio è temporaneamente vietato devono essere ben contrassegnate da apposita segnaletica
  • le aree in cui il parcheggio delle vetture è soggetto a pagamento devono essere ben contrassegnate con segnaletica verticale e orizzontale ossia con le strisce dei parcheggi di colore blu e con appositi cartelli con orari e prezzi del parcheggio ben in vista
  • le aree destinate al parcheggio dei veicoli devono essere necessariamente posizionate fuori della carreggiata
  • le aree destinate al parcheggio a pagamento devono essere necessariamente situate vicino a delle aree con parcheggio libero e gratuito (fatta eccezione per area pedonali, asics outlet shop new balance femme zone a traffico limitato ztl, buy ffxiv items Adidas Zx 700 Femme Leopard zone di particolare rilevanza urbanistica che siano opportunamente delimitate)

Qualora si dovesse verificare uno dei casi sopra elencati l’automobilista può fare ricorso e ricevere l’annullamento della multa. samsung coque nike store Adidas Zx Flux Femme Leopard adidas neo 10k femme Qualora invece questi casi non si siano verificati ma sia stata ricevuta una multa per mancato pagamento del parcheggio anche se in realtà il parcheggio era stato pagato l’unico modo per ottenere l’annullamento è presentare tra la documentazione anche il biglietto di avvenuto pagamento.

Le multe possono essere anche contestate in casi di problemi formali quali:

  • notifica del verbale oltre i 150 giorni dalla data di avvenuta infrazione
  • errore nell’indicazione della tipologia di veicolo
  • errore nell’indicazione della targa del veicolo
  • errore nell’indicazione delle generalità del proprietario del veicolo
  • mancata presenza delle modalità di presentazione del ricorso
  • multa riferita ad una vettura che è stata venduta prima della data di avvenuta infrazione

Il ricorso contro una multa può essere presentato:

  • direttamente al Prefetto
  • attraverso il comando della Polizia Municipale
  • direttamente presso un Giudice di Pace

Il ricorso al Prefetto oppure alla Polizia Municipale deve essere effettuato entro sessanta giorni dalla data di notifica del verbale di contravvenzione. achat coque samsung pas cher Adidas Zx Flux Femme Leopard Adidas Zx 500 Og Femme Nike Air Huarache Femme Rose Il Prefetto sente colui che ha ricevuto la multa solo ed esclusivamente su richiesta ed ha un limite di tempo entro cui deve necessariamente pronunciarsi. Coque huawei Pas Cher New Balance 530 femme louboutin soldes escarpins Il Giudica di Pace non ha alcun limite temporale da dover rispettare e fissa una vera e propria udienza per discutere della questione.

1 comment. Lascia un Commento

  1. Pingback: Come fare ricorso per una multa per divieto di sosta | Guide su Internet

Lascia un commento

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>